Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Gita a Spoleto con la droga in tasca, arrestati due giovanissimi e multati per lo spostamento vietato

Ad insospettire la Polizia il fatto che i ragazzi fossero in 4 dentro l'auto. Oltre alla droga i due erano sottoposti a misure cautelari precedenti

Uno nascondeva la droga in un calzino e nelle mutande, ed era appena uscito dall’obbligo di dimora in casa la sera per un precedente arresto per droga, l’altro aveva nascosto lo stupefacente negli slip. Due giovanissimi sono stati arrestati dalla Polizia a Spoleto (ma tornavano a Foligno, quindi sono anche stati multati per violazione delle norme sugli spostamenti anti Covid).

I due giovani, difesi dagli avvocati Dario Epifani e Sandro Picchiarelli, sono stati fermati per un controllo stradale dalla Polizia giovedì sera e trovati in possesso, rispettivamente uno di 13,4 grammi di hashish e l’altro di 40,7 grammi di hashish e 6,9 grammi di marijuana.

A far scattare il controllo il fatto che i giovani in auto erano 4 e agli agenti è apparso strano, viste anche le norme anti Covid sugli spostamenti e il numero di persone che possono viaggiare in auto.

Il proprietario dell’auto e due degli occupanti, un italiano del 2000, un cittadino albanese del 2000 e un cittadino tunisino del 2001, risultavano residenti a Nocera Umbra, il quarto un albanese del 2002 a Foligno. A carico di due di essi risulotavano misure di prevenzione quale l’obbligo di firma e presentazione negli uffici di Polizia. Dai successivi controlli saltava fuori la sostanza stupefacente e un bilancino di precisione e una somma di 150 euro, ritenuta provento di spaccio.

I due soggetti, l’italiano ed uno dei due albanesi, venivano così arrestati per il possesso delle sostanze stupefacenti, del bilancino e della somma di denaro. Gli altri due sono stati denunciati per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

A carico di tutti è quattro i soggetti sono state elevate sanzioni per la violazione della normativa anti Covid-19 e saranno avviati le procedure per l’adozione del provvedimento di foglio di via Obbligatorio da parte del questore di Perugia per vietare il ritorno a Spoleto per tre anni.

L’udienza di convalida per i due arrestati si è tenuta questa mattina e il giudice ha convalidato l’arresto, disponendo l’obbligo di firma per l’italiano conducente dell’auto e ripristinando gli arresti domiciliari per l’albanese che era sottoposto all’obbligo di dimora notturna in casa per un precedente fermo per droga.

Secondo il racconto dei due arrestati la droga era per uso personale e l’avevano acquistata separatamente. L’incontro a Spoleto è stato casuale, visto che uno dei due era andato a trovare la fidanzata e poi aveva usufruito di un passaggio per tornare a Foligno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gita a Spoleto con la droga in tasca, arrestati due giovanissimi e multati per lo spostamento vietato

PerugiaToday è in caricamento