menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade dagli arresti domiciliari per acquistare la droga: di nuovo in manette

Il giovane aveva lasciato l'abitazione dove sconta gli arresti e al suo rientro ha trovato la Polizia

La Polizia va a casa di un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari, ma i parenti dicono che è uscito di casa da diverse ore. Quando rientra gli agenti gli trovano in tasca una dose di cocaina e scatta, di nuovo, l'arresto.

E' successo ieri, durante il controllo effettuato dal personale del Posto di Polizia “Centro Storico”.

Il giovane eritreo, classe 1998, era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari (si può lasciare casa solo su autorizzazione del giudice o per emergenze sanitarie), ma non è stato trovato in casa e i parenti non sapevano dove si trovasse.

Gli agenti hanno atteso che rientrasse e gli hanno chiesto perché non si trovasse nell'abitazione, ma non sapeva fornire una spiegazione plausibili.

Gli agenti effettuavano una perquisizione e trovavano un piccolo involucro termosaldato contenente cocaina, che veniva sequestrata.

Denunciato il fatto al magistrato, veniva ripristinato il regime degli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento