menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elemosina in pieno inverno con i figli piccoli e poco vestiti: madre condannata

Secondo quanto ricostruito nelle aule di giustizia del tribunale di Perugia, la donna sarebbe stata colta sul fatto ad elemosinare con i bambini piccoli non adeguatamente vestiti per le fredde temperature invernali

È stata condannata in primo grado a 2 anni e 5 mesi di reclusione, una giovane donna di etnia rom per maltrattamenti e accattonaggio. Secondo l’accusa, la madre non avrebbe adeguatamente provveduto ai bisogni dei suoi figli piccoli.

L’imputata fu trovata- secondo quanto ricostruito nelle aule di giustizia di Perugia, ad elemosinare durante il periodo natalizio all’interno di un parcheggio di un supermercato, con in braccio il figlio più piccolo mentre l’altro, di pochi anni più grande, giocava a qualche metro di distanza dalla madre. Sembrerebbe inoltre che i figli della donna, non fossero vestiti in maniera congrua alle temperature invernali. 

Secondo la difesa invece, i bambini non erano né scalzi né tantomeno nudi; la giovane rom stava chiedendo ai passanti solo un aiuto economico per poter tornare a Perugia. La donna - difesa dall’avvocato Manduca - è stata condannata dal giudice Innocenzi a due anni e 5 mesi di reclusione, spese processuali a carico e decadenza della patria podestà.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento