menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Cadavere al Trasimeno, la vittima aveva 53 anni: era scappata dall'ospedale

La donna - secondo quanto ricostruito - sarebbe scappata dall'ospedale perugino in attesa di essere ricoverata. Si ipotizza un gesto estremo

Sarebbe stato un gesto estremo volontario, quello compiuto da una 53enne ritrovata cadavere nel primo pomeriggio di oggi nelle acque del lago Trasimeno. Il corpo senza vita della donna, è stato individuato a pochi metri dalla riva, in località Monte del Lago a Magione; sul posto sono intervenuti, oltre ai carabinieri, anche i vigili del fuoco per il recupero della salma. 

Cadavere al Trasimeno, a pochi metri dalla riva scoperto il corpo di una donna

Secondo quanto ricostruito la donna sarebbe scappata dall'ospedale perugino in attesa di un suo ricovero all'interno della struttura. Avrebbe preso le chiavi dell'auto facendo perdere le sue tracce, fino al drammatico epilogo. Sembrerebbe che la donna soffrisse di una situazione psicologica complessa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento