menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calo delle donazioni, emergenza sangue all'ospedale di Perugia: aperture straordinarie

Calano le donazioni, scatta l’emergenza sangue. Le Associazioni di volontariato che affiancano il sistema di raccolta sangue , da tempo  sono impegnate in iniziative per alzare il numero dei donatori, e l’Azienda Ospedaliera di Perugia, in collaborazione con loro, intende allargare le fasce di orario nei giorni feriali e favorire l’apertura anche in più  giorni festivi.

“Di sangue c’è sempre più bisogno  per l’imponente attività  assistenziale, ne è una riprova il fatto che mercoledì  scorso la banca del sangue nazionale  ha ricevuto dai centri regionali di territorio nazionale  1380 richieste di  sacche (circa il 70% dal Lazio)   – sottolinea il dottor  Mauro Marchesi direttore del Centro Trasfusionale di Perugia e referente per l’Umbria per la raccolta sangue in una nota dell'ufficio stampa-. Tra le regioni costrette a chiedere  sangue fuori regione, ultimamente c’è stata anche la nostra. Per invertire la tendenza è necessario allargare le fasce di orario di raccolta, agevolare sempre più i donatori .Questa ultima  emergenza –aggiunge il dottor Marchesi - è determinata anche dal fatto che nel periodo estivo l’attività chirurgica è proseguita a pieno regime”.

Per favorire l’affluenza di donatori, gli ambulatori del Centro Trasfusionale del Santa Maria della Misericordia saranno aperti domenica  27 agosto dalle  ore 08 alle 11. “Le necessità  -informa sempre la nota-  riguardano tutti i gruppi sanguigni, anche se la carenza maggiore riguarda  il gruppo A positivo e B positivo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento