menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il racconto di un giovane che lotta contro il cancro: "L'Avis mi ha salvato la vita"

Ha scelto Facebook per raccontare la sue storia. Paolo B. si sta adesso curando e sembra che sia riuscito a lasciarsi il peggio alle spalle

Ha deciso di affidare a Facebook le sue parole. Un lungo messaggio commovente e di ringraziamento. Paolo B., spoletino e ricoverato all'Istituto Oncologico di Milano, sta combattendo contro un tumore, ma il peggio sembra ormai essere alle spalle.

Il giovane è riuscito a salvarsi grazie alle continue analisi fatte perché donatore dell'Avis. Ed è proprio sul celebre social network che Paolo ha scritto: “Sono donatore, Avis mi ha salvato la vita. Grazie ai controlli periodici e al personale scrupoloso, ho potuto fare prevenzione: mi hanno diagnosticato un tumore che mi è stato rimosso lunedì, maligno ma fortunatamente in fase iniziale! Grazie Avis Spoleto!”.

A terminare il racconto la stessa Associazione “Come tutti gli avisini Paolo, una mattina di qualche mese fa, si è recato al Centro Trasfusionale del nostro Ospedale, per sottoporsi alla donazione. Quella mattina però, il dr. Massimo Zuccaccia, guardando lo 'storico' delle analisi, gli ha prescritto un approfondimento, perché si era accorto che qualche valore nel tempo stava mutando. Eppure Paolo si sentiva bene, non avvertiva alcun sintomo, e non riusciva a capire. Non poteva immaginare allora come, quell'approfondimento, gli potesse salvare la vita”. La notizia è stata riportata dal Corriere dell'Umbria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento