menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Donna muore, la famiglia dona gli organi e salva tre vite: nuova vita per due pazienti umbri

Un grande gesto che ha salvato tre vite: quella di due pazienti umbri e di un campano. L’organo è stato trasferito con una  autoambulanza, preceduta da una staffetta della polizia  al Policlinico Cardarelli di Napoli

Il grande gesto che salva vite umane e restituisce speranza. La famiglia di una donna di 66 anni, deceduta in Terapia Intensiva a seguito di un'emorragia cerebrale, ha acconsentito alla donazione degli organi e tre vite umane sono state salvate. Si tratta di due pazienti di 53 e 46 anni, entrambi residenti in Umbria e sottoposti la notte scorsa a trapianto di reni eseguito dalle equipe chirurgiche  dei Dottori Paolo Baccari e Massimo Lenti.

Due pazienti salvati dagli organi donati

Le loro condizioni - secondo quanto riferito dall'azienda ospedaliera - vengono definite stabili, con diuresi in progressione con il trascorrere delle ore, ed ora sono ricoverati presso la struttura di Nefrologia diretta dal Dr. Emidio Nunzi.

Entrambi i pazienti,  costretti da anni  al trattamento  dialitico  presso il centro di dialisi dell’ospedale di Assisi, sono stati informati poche ore prima del loro ricovero al S. Maria della Misericordia della compatibilità degli organi della 66enne deceduta. Dopo l’accertamento di morte e il consenso ricevuto dai familiari, il Centro Trapianti regionale ha proceduto ad attivare il gruppo operativo, che coinvolge decine di professionisti – medici di diverse discipline e  personale infermieristico di sala operatoria .

Oltre ai reni – l’ intervento chirurgico è stato  eseguito dai medici Francesco Pensi e Adolfo Petrina con il contributo dell’anestesista Barbara Bifarini- è stato individuata la compatibilità per un paziente napoletano in attesa di trapianto di fegato . L’organo è stato trasferito con una  autoambulanza, preceduta da una staffetta della polizia  al Policlinico Cardarelli di Napoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento