rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

Una nuova vita per due pazienti umbri: donati gli organi di una donna di 73 anni

Grazie a questo gesto di generosità due pazienti umbri, di 48 e 50 anni, costretti da anni alla dialisi, riacquisteranno una buona qualità di vita con il trapianto di rene

A 48 ore di distanza dall'ultima donazione - quella del paziente di Foligno deceduto dopo un tragico incidente stradale - un'equipe multidisciplinare composta da medici, biologi e personale infermieristico del Santa Maria della Misericordia, ha eseguito le operazioni di prelievo  e reimpianto  di una donna di 73 anni della provincia di Perugia ,deceduta nel reparto di Rianimazione per una emorragia cerebrale.

Grazie a questo ulteriore gesto di generosità due pazienti umbri, di 48 e 50 anni, costretti da anni alla dialisi presso la struttura di Nefrologia, riacquisteranno una buona qualità di vita con il trapianto di rene. Il fegato  è stato invece trasferito ad un ospedale di Roma per essere impiantato ad un uomo di 52 anni. Le complesse attività , iniziate nella serata di sabato 13 Agosto , sono proseguite per  tutta la notte e buona parte della mattinata di domenica ,coordinate del Dottor Attanassios Dovas del Centro regionale trapianti.

Dopo le procedure di constatazione di morte e dopo che medici ed infermieri della Rianimazione -Dott.ssa  Francesca Orfei, Moira Berti e Giampaolo Rinaldoni- avevano  informato i familiari sulla possibilità della donazione, l'equipe chirurgica composta dai Dr.Francesco Pensi e Adolfo Petrina,con il contributo dell'anestesista Dott.ssa Chiara Fiandra,ha proceduto al prelievo degli organi dopo le necessarie verifiche di compatibilità eseguite dalle Dott.sse Annapaola Prosperini, Brunella Malagigi e Tiziana Tini, delle strutture di Anatomia patologica e del Servizio Immunotrasfusionale diretto dal Dr.Mauro Marchesi.

Nella tarda mattinata di domenica , come informa una nota dell'ufficio stampa dell'Azienda Ospedaliera di Perugia si è concluso l'intervento chirurgico sui
due pazienti , entrambi residenti in provincia di Perugia , eseguito dai Dr.Paolo Baccari ed Enrico Papi ,anestesista Dr.Stefano Strapaghetti. Interventi chirurgici tecnicamente riusciti e consentire un costante monitoraggio e verifica della diuresi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una nuova vita per due pazienti umbri: donati gli organi di una donna di 73 anni

PerugiaToday è in caricamento