menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Don Matteo, Gubbio non ha scordato lo "sgarbo": "Quante soldi dalla Regione per girare a Spoleto?"

La prima puntata della nuova serie ha di nuovo alimentato la guerra tra Gubbio e Spoleto per i turisti e l'immagine prodotta per la serie televisiva con protagonista Terence Hill

Per gli eugubini si è trattato di un vero e proprio scippo, mentre per gli spoletini è una sana concorrenza in nome dell'immagine per incrementare i flussi turistici. Stiamo parlando della località dove si è girato e si girerà anche in futuro le varie puntate della fortunata serie di Don Matteo che, ieri sera 9 gennaio, è andato in onda su Rai 1 totalizzando numeri da capogiro: 8,5 milioni di spettatori, per il 31.05% di share.

Tanta fortuna e tante immagine di Spoleto che hanno fatto riesplodere la rivalità tra Gubbio e Spoleto. Il consigliere regionale Pd Andrea Smacchi (eugubino) vuole infatti "conoscere in maniera approfondita a quanto ammontano le risorse impegnate" dalla Regione Umbria per la serie televisiva con protagonista Terence Hill. "E' necessario fare il massimo della chiarezza sull'entità delle risorse - ha continuato Smacchi - investite e sulla natura dell'investimento, anche per capire quali sono i particolari dell'azione di promozione delle risorse artistiche, culturali ed ambientali dell'Umbria che questa scelta sarà in grado di produrre". Insomma, è la solita storia umbra dei campanili e delle guerre tra confinanti. Nulla cambia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento