Caso Goracci, Gip concede domiciliari alla Cecili

Il gip di Perugia concede gli arresti domiciliari a Lucia Cecili, dirigente comunale di Gubbio finita in carcere nell'ambito dell'inchiesta sul caso dell'arreto di Orfeo Goracci

Orfeo Goracci ( archivio )

Il gip di Perugia, Carla Giangamboni concede la misura degli arresti domiciliari a Lucia Cecili, dirigente comunale di Gubbio coinvolta nell’inchiesta abbattutasi sull'ex sindaco di Gubbio, Orfeo Goracci. La Cecili, martedì pomeriggio ha risposto alle domande del magistrato e secondo quanto riportato da Il Giornale dell'Umbria , avrebbe già lasciato Capanne.

Il gip ha, però respinto, le richieste di domiciliari per l’ex vicesindaco eugubino, Maria Cristina Ercoli e dell’ex assessore all’ambiente Panfili. Respinta anche l’istanza di revoca dei domiciliari all’ex assessore all’Urbanistica Marino Cernicchi.

Si attendono ancora le decisioni sulla revoca dei domiciliari di Nadia Ercoli, dell’ex presidente del consiglio comunale Antonella Stocchi e dell’ex segretario comunale Paolo Cristiano.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

  • Mariano Di Vaio, l'influencer-imprenditore che fattura milioni: nuova sede a Perugia

  • Incidente sulla E45, tir si ribalta e blocca la strada: un ferito, traffico bloccato

Torna su
PerugiaToday è in caricamento