Esce dal carcere per pochi giorni, giovane rapinatrice beccata subito con la droga

Gli agenti arrivati nell’appartamento a lei in uso, si sono insospettiti; hanno quindi deciso di fare dei controlli ed hanno trovato conferma ai loro sospetti

La Divisione Anticrimine ha effettuato controlli specifici nei confronti di chi lascia il carcere per scontare la propria pena in abitazione, beneficiando di specifiche autorizzazioni. Gli agenti si sono recati a “fare visita” ad una detenuta in permesso in una abitazione di San Sisto. La rapinatrice, 30enne, a Capanne da tempo, ha beneficiato di un permesso premio di tre giorni; aveva l’obbligo di una condotta irreprensibile.

Gli agenti arrivati nell’appartamento a lei in uso, si sono insospettiti; hanno quindi deciso di fare dei controlli ed hanno trovato conferma ai loro sospetti: due dosi di eroina e cinque di cannabis. Per lei una denuncia per possesso di stupefacenti; immediatamente è stato revocato il permesso e la detenuta è stata immediatamente riportata in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento