rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca

Distrugge il water e il lavandino del bagno della cella a Capanne: detenuto sotto processo

L'imputato avrebbe anche sradicato l’armadio e un pensile a corredo della propria camera di detenzione

Distrugge il water della cella a Capanne e finisce davanti al giudice del Tribunale penale di Perugia.

L’imputato, un marocchino di 53 anni difeso dall’avvocato Michela Maria Ulli, è accusato di danneggiamento “perché durante la sua detenzione presso la casa circondariale di Capanne” avrebbe sradicato “l’armadio e un pensile a corredo della propria camera di detenzione”, inoltre avrebbe distrutto “completamente il water e il lavandino presenti nel bagno relativo alla predetta cella”. Beni di proprietà dell’amministrazione penitenziaria.

L’episodio contestato è avvenuto il 14 febbraio del 2018 nel carcere di Perugia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distrugge il water e il lavandino del bagno della cella a Capanne: detenuto sotto processo

PerugiaToday è in caricamento