menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maggiore attenzione alle persone afflitte da disabilità, ecco il progetto della Regione

Il corso di formazione è stato fortemente voluto dalla Regione Umbria e finanzierà la partecipazione di 22 operatori del sistema sanitario regionale

Fornire agli operatori della sanità una competenza di base sulle tecnologie e gli ausili per la riabilitazione, l’autonomia, l’integrazione lavorativa e sociale delle persone con disabilità: è questo l’obiettivo del percorso ECM di Alta Formazione in Tecnologie ed Ausili per la Disabilità, avviato la scorsa settimana a Villa Umbra.  

Il corso di formazione, fortemente voluto dalla Regione Umbria che finanzia la partecipazione a 22 operatori del sistema sanitario regionale, ha come finalità primaria quella di migliorare il percorso prescrittivo degli ausili per la disabilità accrescendo il livello di conoscenze e competenze dei prescrittori, sia pubblici che privati.

L’iniziativa - alla quale partecipano professionisti provenienti da tutta Italia che si occupano di disabilità, in particolare medici, fisioterapisti, terapisti occupazionali, logopedisti, tecnici nel settore delle protesi, ausili ed accessibilità, educatori professionali ed operatori delle cooperative sociali, infermieri professionali ed ostetriche - ha una durata totale di 96 ore, è articolato in 8 distinti moduli da 12 ore ciascuno e prevede una valutazione finale degli apprendimenti mediante discussione di un project work dinanzi ad una commissione tecnica.

I lavori del percorso formativo, organizzato dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, sono stati aperti da Veruska Subicini, responsabile della Sezione Sanità, prodotti e metodologie innovative di Villa Umbra e da Gianni Giovannini, Dirigente del servizio programmazione sanitaria della Regione Umbria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Motori

Nuova Jeep Compass ora anche a Perugia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento