Si rifiuta di approvare il bilancio e viene licenziata: il tribunale dispone cospicuo risarcimento

Tutto ha inizio alla fine del 2009 quando il dipendente denuncia l'esistenza di decine di migliaia di euro di debiti fuori bilancio che l'amministrazione non ha alcuna intenzione di regolarizzar

Sessantamila euro. È questa la cifra che il Comune di Cannara dovrà risarcire a un ex responsabile del Settore Finanziario. La decisione è stata presa dal Tribunale di Perugia - Sezione Lavoro dopo il ricorso presentato dal dipendente. Tutto ha inizio alla fine del 2009 quando il dipendente denuncia l'esistenza di decine di migliaia di euro di debiti fuori bilancio che l'amministrazione non ha alcuna intenzione di regolarizzare. Per tale ragione la responsabile del Settore Finanziario, Rag. Giovanna Trovarelli, rilascia parere sfavorevole al bilancio di previsione 2010. Per tutta risposta l'ex Sindaco Giovanna Petrini non le rinnova l'incarico di responsabile e chiama a dirigere l'ufficio un collega di studio dell'assessore al bilancio, il dott. Giovanni Fulci, al quale attribuisce anche una cospicua indennità.

Dopo una lunga battaglia legale il tribunale ha disposto che“nell'evidenziato contesto - ritenuta l'illegittimità dell'operato del Sindaco del Comune di Cannara (Giovanna Petrini n.d.r.) per contrasto con le riferite disposizioni di rango primario e secondario e, per l'effetto, ritenuto verosimile il collegamento eziologico tra il parere sfavorevole reso dalla ricorrente rispetto agli atti di approvazione del bilancio 2010 e di programmazione contabile 2010 - 2012 ed il successivo conferimento dell'incarico a soggetti esterni, con operatività dell'art. 1345 c.c. (essendo determinante ed esclusiva la volontà ritorsiva dell'organo di vertice del Comune di Cannara in difetto di diverso e contrario riscontro), può ritenersi la fondatezza delle pretese risarcitorie di parte ricorrente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento