menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Digiuno terapia per curare la sclerosi multipla? Nessun fondamento scientifico"

Il direttore della clinica neurologica di Perugia, Paolo Calabresi, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione, spiega che nessun dato clinico e scientifico al momento supporta questo tipo di approccio

Curare i sintomi della sclerosi multipla con il digiuno terapia? "Nessun dato clinico e scientifico supporta questo tipo di approccio". Sono queste le parole del professor Paolo Calabresi, direttore della clinica neurologica dell'ospedale di Perugia, dopo il caso scoppiato nelle ultime ore e che vede un medico chirurgo indagato per omicidio colposo dopo che la sua paziente si era sottoposta alla sua terapia. Per stabilire se il decesso abbia correlazioni con la digiuno terapia a cui la donna, affetta da anni dalla malattia, si era sottoposta, bisognerà comunque attendere gli esami dell'autopsia previsti per domani. 

La sclerosi multipla è una malattia neurodegenerativa caratterizzata da un processo di demielinizzazione (danni o perdita della mielina) e formazione di lesioni a carico del sistema nervoso centrale. Nonostante solo in Italia siano stimati circa 75.000 casi, la ricerca nell'ambito è molto attiva; nuove frontiere, cellule staminali, farmaci ed attenzione al percorso personale del paziente, sembrano dare risposte che sembravano impossibili anche meno di 15 anni fa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento