Controlli anti-contagio nei locali, task-force chiude (per 5 giorni) due attività a Deruta

Scoperto anche un lavoratore a nero: sanzione da oltre 1600 euro. Ecco tutte le inadempienze riscontrate

foto d'archivio

Tre giorni di controlli intensi, ancora in corso, da parte della task-force anti-contagio dei Carabinieri del Comando Provinciale di Perugia, sotto il coordinamento della Prefettura e dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Perugia, per la verifica della corretta applicazione della normativa sui luoghi di lavoro e negli esercizi pubblici, in particolare quelli maggiormente frequentati dai giovani.

A Deruta  in due locali  (di intrattenimento e somministrazione di alimenti e bevande) i Carabinieri hanno verificato inadempienze e irregolarità da parte dei gestori in fatto di misure per arginare la diffusione del Covid sia a tutela dei lavoratori che avventori.  In entrambi i casi, all’interno e fuori degli esercizi, non erano sati predisposti in numero sufficiente i presidi igienizzanti per i clienti, quali gel a base alcoolica per le mani, non erano state distinte le vie di accesso e di uscita al locale e non erano state sufficientemente indicate le prescrizioni da osservare all’interno degli esercizi. Inoltre la maggior parte dei lavoratori, tutti di giovane età, non era stata informata sulle misure anti contagio da attuare sul luogo di lavoro in modo adeguato e sufficiente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per le violazioni alle misure anti Covid 19 è stata contestata a ciascun titolare delle attività commerciali la prevista sanzione amministrativa di 400,00 euro, ridotta a 280,00 se pagata entro cinque giorni, con l’applicazione della sanzione accessoria della chiusura provvisoria dell’attività per cinque giorni per la propria regolarizzazione, con segnalazione al Signor Prefetto di Perugia. In uno due locali è stato scoperto anche un lavorato senza contratto: multa pari a 1.615,00 euro, oltre al recupero delle omissioni contributive di competenza dell’INPS e dell’INAIL per la lavoratrice in “nero”, che saranno quantificate da parte degli stessi Istituti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento