rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Deruta / Casalina

Finisce in un fossato, trovato stremato e pieno di ferite molte ore dopo

Brutta esperienza per un uomo di 78 anni che si era avventurato con i suoi cani per una tranquilla passeggiate in mezzo al bosco, rimanendo prigioniero in un fossato

Lo hanno trovato completamente stremato e coperto di graffi, avvolto da una fitta vegetazione. Un’esperienza terribile per un 78enne che si era avventurata, nel primo pomeriggio di domenica, 17 agosto, per una tranquilla passeggiata con i suoi cani in un bosco, vicino la frazione di Casalina (Comune di Deruta).

Le ricerche sono partite immediatamente dopo la denuncia dei familiari che, non vedendolo tornare a casa, hanno deciso di allertare i Carabinieri. I militari hanno così iniziato le ricerche e verso mezzanotte e trenta hanno tirati un sospiro di sollievo, trovando finalmente l’uomo ricoperto di ferite su braccia e gambe.  

L’uomo privo di forze è stato preso in spalla e portato fuori dal fossato. A recarsi sul posto il personale del 118 che ha prestato le prime cure all’uomo. Il 78enne, dopo essersi ripreso dallo choc, è stato riaccompagnato a casa. Il vero eroe di questa storia rimane però il carabiniere che ha trasportato in spalle l’uomo. Incurante del pericolo si è, infatti, fiondato nel fossato, riportando numerose escoriazione, ma riuscendo comunque a salvare la vita al povero malcapitato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce in un fossato, trovato stremato e pieno di ferite molte ore dopo

PerugiaToday è in caricamento