menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Derby di sangue Bastia-Foligno, scoppia la rissa e un tifoso va in coma: tutti rinviati a giudizio

Oggi una nuova udienza davanti al gup Avenoso, che ha deciso il rinvio a giudizio per una quindicina di imputati per rissa (di cui uno per tentato omicidio) durante gli scontri post partita Bastia contro Foligno

Rinviati a giudizio una quindicina di imputati per rissa, di cui uno per tentato omicidio, durante gli scontri post derby Bastia-Foligno, in cui un tifoso rimase gravemente ferito e costretto ad una lunga degenza. La decisione del gup Avenoso arriva dopo qualche mese la richiesta di rinvio a giudizio formulata dal Pm in merito ai fatti accaduti il 6 aprile del 2014. Per gli imputati il processo si aprirà il 26 settembre 2017 davanti al I Collegio. 

Rissa Bastia - Foligno, rischiò di morire un tifoso: chiesto rinvio a giudizio per tutti

Un post partita finito nel sangue. Durante la rissa esplosa tra tifosi bastioli e folignati, un giovane venne colpito in testa con un oggetto contundente-secondo l'accusa fu un27enne incensurato di Bastia (difeso dal legale Delfo Berretti) a colpire volontariamente il supporter folignate, arrestato (e subito rilasciato) con l'accusa di tentato omicidio. 

Derby Bastia-Foligno, mega rissa e un tifoso in coma: il sasso della discordia sotto esame“

Derby di sangue tra Bastia e Foligno: "Non è compatibile ferita con il sasso sequestrato"

Nel corso delle indagini gli investigatori esaminarono le immagini delle telecamere di sorveglianza e raccolsero diverse testimonianze. A finire nel mirino della giustizia, oltre una decina di giovani tifosi, colpevoli, secondo l'accusa, di aver partecipato alla rissa. Anche il giovane che fu colpito alla testa, oltre che essere parte lesa nel processo, è imputato per rissa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento