Occupano abusivamente terreni agricoli, denunciati in 7

In 7 sono accusati dalla Guardia di Finanza di aver coltivato terreni senza avere le concessioni, oltre ad aver ricevuto fondi europei per un danno totale di poco più di 87 mila euro

Altri furbetti dei contributi europei, stavolta in ambito agricolo, sono finiti nel mirino della Guardia di Finanza. In sette avrebbe commesso delle gravi irregolarità per prendere i denari “Fondo Europeo Agricolo di Orientamento e di Garanzia” (F.E.O.G.A.)” e “Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo” (F.E.A.R.S.).

L’attività investigativa ha permesso di accertare che i soggetti responsabili hanno indebitamente richiesto e beneficiato di provvidenze pubbliche nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale per dei terreni sui quali non disponevano di alcun diritto reale di godimento.

L’ occupazione abusiva di terreni di proprietà del Demanio dello Stato, in quanto, successivamente alla vendita di tali terreni all’Ente Irriguo Umbro-Toscano, gli ex-proprietari hanno continuato a coltivarli senza avere alcuna concessione, indicando tali particelle di terreni nelle domande di aiuti comunitari. Il totale del danno erariale accertato imputabile ai 7 responsabili è pari a 87.500 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 17 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento