menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La città che cambia: il meraviglioso scorcio di Perugia torna all'antico splendore

Proprio ieri mattina, l’assessore Francesco Calabrese, chiacchierando col cronista, osservava soddisfatto: “Vedi che le denunce, qualche volta, finiscono col dare frutto!”

Sparito, come d’incanto, l’orrendo box grigio che inquinava la visuale (e la storia) di uno degli angoli più tipici e fotografati della Vetusta. Qualcuno aveva improvvidamente collocato una scatola di plastica grigia, proprio ad angolo sulla casetta pseudo medievale (in realtà, della scuola dell’eclettismo, facente capo a Ugo Tarchi) che affianca la Fontana di Angelini. Anche questa, come recita l’incisione sulla pietra, tra il Grifo e il Fascio, è in stile “finto antico”, in quanto risalente al 1928. Ma Angelini la realizzò così bene che è assai difficile distinguerla dagli imponenti arconi di controspinta che sorreggevano il cosiddetto Palazzo Abrugiato.

Frotte di turisti si affannano ad effigiare il passetto del Monmaggiore, nella splendida pietra bianca e rosa di Assisi, insieme alla vicina Maestà di Germano Belletti, donata alla Vergine e ai Santi protettori, dai ceramisti perugini, per aver salvato la Vetusta dai bombardamenti della seconda guerra. Subito sotto quel tipico scorcio, il cui inquinamento non esitammo a denunciare, spiccava lo stolido manufatto, bandiera del moderno cattivo gusto.

I fatti hanno dato ragione alla segnalazione di PerugiaToday, tanto che, al momento, quel box impattante è stato provvidenzialmente rimosso. Per opera di chi non si sa. È da notare la recente presa di posizione della Soprintendenza cui potrebbe non essere estranea la nostra denuncia. Sta di fatto che la soddisfazione è generale. Proprio ieri mattina, l’assessore Francesco Calabrese, chiacchierando col cronista, osservava soddisfatto: “Vedi che le denunce, qualche volta, finiscono col dare frutto!”. Gratificazione per il nostro giornale e per i perugini tutti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento