menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La denuncia: "Il Cimitero monumentale cade a pezzi, così è rischioso"

La segnalazione arriva direttamente dai social, e denuncia la situazione di degrado del cimitero monumentale di Spoleto

La segnalazione arriva direttamente dai social, e denuncia la situazione di degrado del cimitero monumentale di Spoleto. In un lungo post su facebook, è un cittadino di Spoleto a lamentare la scarsa manutenzione, per non dire l'abbandono di questo luogo: "Questo è l'ingresso al cimitero monumentale di Spoleto- scrive- che accoglie i turisti che vengono a visitare i sepolcri di carattere storico culturale e la Basilica più importante insieme al Duomo di Spoleto: S. Salvatore".

"E'  vero che il comune non ha un centesimo da destinare in opere pubbliche-scrive l'utente facebook- ma come si fa a tenere l'ingresso del cimitero centrale in questo stato, intonaci che crollano mattoncini delle colonne frantumati, un cancello talmente malridotto che si tiene per grazia di Dio, lampioni con una misera lampada al neon senza una parabola ne di vetro ne di plastica". 

Anche la strada per arrivarci non sembra essere in buone condizioni, in particolare, "è un campo arato rami sporgenti di piante che fiancheggiano la strada mai curate, muretti di confine dei canali di scolo crollati da decenni e mai ripristinati tombini fognari perennemente intasati dalle foglie dei lecci, insegna per indicare la Basilica per chi proviene dalla via francigena scritta a pennarello su un pezzo di cartone delle gerbere dei fioristi".

"Solo per chiarezza, continua il cittadino indignato- ma se si fa male qualcuno tipo un turista che inciampa sul pavimento disastrato davanti al cancello, oppure inciampa e cade a causa dellla pavimentazione accidentata della strada che porta a S. Salvatore, bè chi paga?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento