Beccato ad abbandonare rifiuti sotto un ponte: commerciante denunciato

L'uomo dovrà ora provvedere a ripristinare e ripulire l'area deturpata dai rifiuti

Un gesto di inciviltà finito con una denuncia penale e l'obbligo di bonifica dell'area deturpata. Un commerciante dell'orvietano, secondo quanto ricostruito dagli uomini del corpo forestale, è stato sorpreso ad abbandonare ripetutamente rifiuti speciali lungo una scarpata.

Legno, plastica, cartone, ma anche frutta e verdura da scarto e cassette, venivano infatti "scaricati" dall'uomo sotto un ponte, ai lati di una strada. Su ordinanza del sindaco di Orvieto Giuseppe Germani, l'uomo dovrà rimuovere i rifiuti (entro trenta giorni dalla notifica dei provvedimenti) e provvedere alla bonifica e ripristino della zona. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento