Dentix e polemiche, Federconsumatori all'attacco: "Pazienti lasciati con le cure a metà ma devono pagare le rate"

Anche in Umbria sono presenti diversi punti di questa azienda specializzata nella cura dei denti

Ci sono anche pazienti in Umbria che chiedono giustizia e rimborsi dopo aver iniziato un percorso di cura, sottoscrivendo anche dei finanziamenti con delle finanziere, con la catena Dentix finita nell'occhio del ciclone dopo le precarie condizioni economiche. Secondo Federconsumatori, Dentix Italia fa capo alla Dentix Spagna, che "ha fatto richiesta in tribunale di istanza pre-fallimentare". I clienti umbri, in molti casi, non hanno ancora terminato il ciclo di cura anche se si sono già incollati a rate i costi. "Pazienti lasciati con le cure a metà ma per le quali devono comunque pagare le rate dei finanziamenti accesi per potersi sistemare la bocca" hanno denuniato da Federconsumatori "Gli operatori non rispondono più ai pazienti e le cliniche sembrano aver cessato, di fatto, l'attività".

L'associazione dei consumatori è pronta a rappresentare quei clienti umbri abbandonati: "La prima cosa da fare, pertanto, nel caso di sospensione delle cure, è recedere dal contratto di finanziamento e interrompere il pagamento delle rate. Coloro che hanno urgenza di proseguire le cure verranno supportati nella richiesta di restituzione delle cartelle cliniche".

"Stiamo tentando, a livello nazionale, di allacciare contatti con i vertici di Dentix e con le finanziarie coinvolteContestualmente abbiamo inviato richiesta di incontro al Ministro della Salute, per rivendicare un suo interessamento e per illustrare le proposte per una riforma strutturale del settore delle cure odontoiatriche, sul piano pubblico e privato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per ascoltare anche la voce dell'azienda abbiamo ripetutamente chiamato la sede nazionale, i punti di Perugia e Foligno. Il centralino in tutti i tentativi ha ribadito con un nastro registrato: "ci scusiamo ma non è possibile rispondere ora, provi più tardi". Restiamo a disposizione dei vari punti Dentix per raccogliere le loro spiegazioni e fare noi ulteriori domande. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 15 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Flash | Ordinanza regionale della Tesei: alternanza lezioni a distanza e da casa per studenti delle Superiori

  • La Tesei firma l'ordinanza: scuola, mezzi pubblici, assembramenti centri commerciali, alcol e stop sale slot

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento