menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Dentix, prima vittoria per i clienti: finanziamento annullato e restituzione delle rate per un paziente di Perugia

Il presidente dell'Unione nazionale consumatori Umbria, Damiano Marinelli: "Siamo stati i primi ad impegnarci per tutelare i clienti che hanno pagato cure dentistiche di cui non hanno usufruito"

Caso Dentix Italia, c’è il primo rimborso per i clienti che hanno pagato, sottoscrivendo dei prestiti, ma non hanno ricevuto più le cure a causa del Coronavirus e della chiusura della società medica.

L’Unione nazionale consumatori di Perugia ha ottenuto, tramite l’avvocato Andrea Felicetti, per un paziente della clinica del capoluogo, la risoluzione del contratto di rateizzazione delle spese dentistiche firmato con la finanziaria Fiditalia e un rimborso delle rate corrisposte per gli interventi non eseguiti.

“Il nostro associato, pertanto, non dovrà più pagare nulla all’istituto di credito, gli verrà restituito quanto versato in eccedenza e potrà recarsi presso un altro medico dentista per completare le cure odontoiatriche interrotte” sottolinea il presidente dell’Unc, l’avvocato Damiano Marinelli.

L’Unione nazionale consumatori è stata la prima ad attivarsi per tutelare i clienti di fronte alle inadempienze della società di cure dentali: “Questo è un risultato che premia il lavoro fino ad ora svolto – ha concluso Marinelli - Invitiamo, pertanto, tutti coloro che non l’abbiano ancora fatto, a rivolgersi alla nostra associazione per un’analisi più approfondita del proprio caso all’email info@consumatoriumbria.it”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento