In ricordo di Barbara Cicioni, uccisa da marito: "Un premio per aiutare le vittime di violenza"

Tra le iniziative c’è anche la creazione di un premio dedicato a Barbara Cicioni con il quale coinvolgere le scuole e le personalità del modo della cultura, dello spettacolo e del lavoro per aiutare le vittime di violenza

Una giornata dedicata al ricordo di Barbara Cicioni, giovane donna e madre uccisa per mano del marito 13 anni fa. Una tragedia che, a distanza di anni, è ancora viva nella comunità di Morcella, a Marsciano, che proprio ieri ha voluto organizzare un momento di commemorazione al quale hanno preso parte alcuni cittadini, familiari e amici di Barbara e rappresentanti delle due associazioni promotrici dell’iniziativa, Arcus e Amici di Morcella. Presente anche l’amministrazione comunale con il sindaco Francesca Mele, il vicesindaco Andrea Pilati, e gli assessori Manuela Taglia e Roberto Consalvi. 

“Il brutale femminicidio di cui è stata vittima Barbara Cicioni – afferma il sindaco Francesca Mele – è una ferita che continua a segnare la nostra comunità ma che ci spinge anche a combattere ancora con più forza quell’atteggiamento culturale del quale si alimentano le tante forme di violenza di genere”.

Barbara Cicioni è stata uccisa all’ottavo mese di gravidanza, mentre stava attendendo la nascita del suo terzo figlio. Il ricordo di questa giovane donna è affidato al sindaco Francesca Mele: “L’ultima volta che la vidi Barbara fu nella sua lavanderia. Mi colpì il fatto che la donna sempre gioviale che conoscevo aveva smesso da qualche tempo di sorridere. Pochi giorni dopo fu uccisa. Mi rendo conto, come donna, come madre e anche come avvocato che si occupa di diritto familiare, di quanto possa essere importante per una donna che subisce violenza all’interno della propria famiglia, avere intorno una rete di soggetti in grado di riconoscere queste dinamiche, aiutarla a portarle alla luce e dare l’assistenza necessaria prima che sia troppo tardi”

Intanto si pensa di dedicare alla memoria di Barbara un giorno di commorazione e l’intitolazione di una via o di uno spazio pubblico della frazione, “due iniziative a cui l’amministrazione intende dare seguito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’assessore ManuelaTaglia spiega inoltre che tra le iniziative che saranno messe in campo c’è anche la creazione di un premio dedicato a Barbara Cicioni con il quale coinvolgere le scuole e le personalità del modo della cultura, dello spettacolo e del lavoro  per aiutare le vittime di violenza e sensibilizzare l’opinione pubblica. “E magari questo premio potrà essere celebrato proprio nel giorno che decideremo di dedicare al ricordo di Barbara, in collaborazione con la comunità di Morcella che ringrazio, a nome di tutta l’amministrazione, per l’impegno e la disponibilità nel portare avanti questa iniziativa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento