rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Fontivegge

Degrado urbano a Fontivegge, controlli e sgomberi in via Oddi Sforza e nel parcheggio Inps

In azione la Polizia di Stato e il nuovo nucleo della Polizia locale per controllo dell'area

Sopralluoghi a caccia di abusivi e per controllare le condizioni di alcuni stabili fatiscenti a Fontivegge.

Impegnati nei controlli agenti del nucleo decoro urbano della Polizia locale del Comune di Perugia e personale della Polizia di Stato. Presente anche Lorenzo Mattioni, capogruppo della Lega a Perugia.

Le ispezioni hanno riguardato la famosa palazzina di via Oddi Sforza, un secondo condominio in via del Bucaccio e gli anfratti del parcheggio di proprietà Inps in via Mario Angeloni.

Gli immobili, più volte sgomberati, sono utilizzati come rifugi d’emergenza da sbandati, senza tetto, immigrati irregolari e spacciatori per il loro traffici, facilitati dalla scarsa frequentazione da parte di cittadini e passanti.

L’ultimo intervento di sgombero un paio di settimane fa, con il ritrovo di giacigli improvvisati.

A seguito di nuove segnalazioni da parte dei cittadini che indicavano la presenza di persone all’interno dello stabile, questa mattina si è svolta un’operazione congiunta, tra polizia locale (nucleo sicurezza e decoro di Fontivegge), questura e cantiere comunale per la messa in sicurezza dell’immobile di via Oddi Sforza. Presente, oltre agli agenti, l’assessore alla sicurezza Luca Merli.

Dopo l’accesso e successivo sopralluogo da parte delle Forze dell’ordine gli operai del cantiere sono entrati per procedere alla chiusura di tutti i probabili punti di ingresso onde scongiurare ulteriori spiacevoli presenze e conseguenti disagi per la cittadinanza.

L’attività delle forze dell’ordine non è finita qui, perché il personale ha provveduto, successivamente, ad un sopralluogo in un palazzo di via Mario Angeloni, segnatamente nei garage e nel sottostante parcheggio “Fonti di Veggio”, dove cittadini e residenti hanno segnalato presenze non autorizzate di persone all’interno delle strutture.

Infine il nucleo sicurezza e decoro di Fontivegge si è trasferito in via Cortonese per alcuni controlli in appartamenti.

"Vorrei ringraziare – spiega l’assessore Luca Merli – il personale della Polizia locale, nonché quello della polizia di Stato e gli operai del nostro cantiere comunale per questa operazione, molto attesa dalla cittadinanza, che ha consentito di mettere in sicurezza l’immobile di via Oddi Sforza".

Per l'assessore "la situazione, non semplice, che abbiamo riscontrato sul luogo ci conferma che c’è ancora molto lavoro da fare nell’area di Fontivegge, ove si registra la presenza di immobili disabitati che spesso sfocia in ricettacolo della delinquenza. Tuttavia l’attività di controllo della polizia locale e delle altre forze dell’ordine è continua e costante, come confermano le molteplici operazioni portate a termine recentemente. Di sicuro da parte dell’Amministrazione non vi è alcuna intenzione di abbassare la guardia perché sappiamo bene che in quelle aree vi sono problematiche complesse che richiedono del tempo per essere risolte".

in conclusione l'assessore Merli ha rivolto un "appello ai proprietari degli immobili affinché provvedano sempre a garantire la manutenzione ordinaria dei locali ed il monitoraggio degli stessi, evitando quindi di lasciarli in stato di abbandono. Infine un ringraziamento sentito va ai cittadini che con puntuali segnalazioni aiutano l’Amministrazione e le forze dell’ordine a dare risposte sempre più puntuali e mirate. Solo facendo squadra, infatti, si può pensare di ottenere risultati concreti ed utili per il benessere della collettività".

Controlli anti degrado a Fontivegge

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado urbano a Fontivegge, controlli e sgomberi in via Oddi Sforza e nel parcheggio Inps

PerugiaToday è in caricamento