Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

In Perugino | Il Poeta del Borgo d'Oro lancia una nuova lirica contro gli incivili che fanno bisogni sui monumenti

Perugia. Anche le deiezioni liquide trasformate in epigramma nella pagina di Gian Paolo Migliarini. Il poeta del Borgo d’Oro non si lascia sfuggire una notizia dalle colonne del nostro giornale. Stavolta, dopo i servizi dell’Inviato Cittadino su vicoli e monumenti ammorbati dall’orina dei bevitori di birra, il Pasquino perugino ha scritto per i nostri lettori questo epigramma. In cui dice la sua, con umorismo borgarolo, circa il malvezzo di irrigare “Palazzi, monumenti, viq(uo)letti” con deiezioni liquide fisiologiche. Come al solito, c’è da ridere, ma anche da… riflettere. Perché Migliarini, come Arlecchino, “dice la verità burlando”.

Poesia di Migliarini sui gabinetti-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Perugino | Il Poeta del Borgo d'Oro lancia una nuova lirica contro gli incivili che fanno bisogni sui monumenti

PerugiaToday è in caricamento