rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Notte brava sulle scalette del duomo di Perugia: canti, urli e birra fino all'arrivo delle forze dell'ordine

Cittadini e lettori raccontano cosa è avvenuto ieri sera in piazza IV Novembre e le condizioni in cui sono stati lasciati i luoghi fino a stamattina

Le scalette del duomo sono da sempre luogo di ritrovo di studenti, di riposo per turisti, ma anche di spaccio. Ogni mattina, purtroppo gli addetti alle pulizie delle strade rimuovono bottiglie e bicchieri, lascito delle serate perugine.

Con il fermo di due mesi di qualsiasi attività e il divieto di uscire e assembrarsi, le scalette apparivano abbastanza pulite la mattina. Con l’approssimarsi della Fase 2, qualcuno ha inteso interpretare la situazione come un “libera tutti” e ieri sera è andato in scena, in centro, qualcosa di cui Perugia Today ha già dato conto nell’articolo Coronavirus: bottiglie e sporcizia, una domenica sera come tante sulle scalette del duomo di Perugia.

Adesso i nostri lettori ci raccontano quello che hanno visto passando ieri sera in piazza IV Novembre: un gruppo eterogeneo di persone che ieri sera dalle 22 in poi, fino all’arrivo dei carabinieri ha cantato, urlato, bevuto, tutto senza distanziamento sociale, niente guanti né mascherine. Lasciando un tappeto di bottiglie di vetro e lattine, cicche di sigarette e altro.

scalette-3

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte brava sulle scalette del duomo di Perugia: canti, urli e birra fino all'arrivo delle forze dell'ordine

PerugiaToday è in caricamento