Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Via Brunamonti. Quei muri di contenimento non reggono più e dànno segni di cedimento. Tutto transennato

La situazione di pericolo ha imposto la collocazione di transenne metalliche, per evitare che pedoni o mezzi meccanici passino o sostino in aderenza

Via Brunamonti. Quei muri di contenimento non reggono più e dànno segni di cedimento. Tutto transennato. Muri che traballano, si spaccano, sono in predicato di caduta.

È già accaduto nel tratto successivo andando verso l’ex Policlinico (Via Brunamonti, muraglione a rischio cedimenti: dopo le segnalazioni, arrivano le barriere). Dove la famiglia Giulivi ha dovuto sostenere gli oneri consistenti per il consolidamento strutturale (Quel muro di sostegno pericolante in via Brunamonti è stato consolidato, a breve la conclusione dei lavori). Ora è tutto a posto (Via Brunamonti, muro restaurato: "Il terremoto gli ha dato il colpo di grazia"). Ma la zona era stata transennata con robusti guard rail di cemento armato.

Qualcosa di simile sta accadendo in prossimità del civico 24 dove i colonnini fittili di sostegno della ringhiera sono fratturati. I mattoni, spezzati e disassati, non stanno più insieme (foto).

Si tratta della zona del cosiddetto “liberty povero” di Monteluce. Dove i fastigi delle costruzioni sono abbelliti da semplici decorazioni. Mentre più sopra, in via Cialdini, esiste la splendida “Casa dei cerbiatti”, con pitture murali del grande Lanciotto Fumi.

In via Brunamonti, l’instabilità è effetto, si dice, del peso esercitato dagli edifici soprastanti di via Enrico Cialdini. Ma anche il terremoto sembra aver fatto la sua parte di danni.

La situazione di pericolo ha imposto la collocazione di transenne metalliche, per evitare che pedoni o mezzi meccanici passino o sostino in aderenza.

Non si può accedere all’interno degli spazi condominiali con le vetture. I pedoni possono farlo tenendosi a distanza di sicurezza dalla parte ammalorata. Il muro è sconnesso, parzialmente coperto da vegetazione parassita. Dovrà essere risarcito e messo in sicurezza secondo le prescrizioni e nei tempi indicati dai tecnici del Comune di Perugia.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Brunamonti. Quei muri di contenimento non reggono più e dànno segni di cedimento. Tutto transennato

PerugiaToday è in caricamento