menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche l'Umbria piange la morte del grande Dario Fo, Premio Nobel per la letteratura

Soggiornò spesso nelle campagne dell'Umbria, dove in figlio Jacopo aveva fondato l'ecovillaggio "Alcatraz"

Il grande ed eclettico artista Dario Fo si è spento nella notte a Milano. Aveva 90 anni e una carriera spesa nel nome dell'arte e del teatro, con cui celebrò il suo talento e la sua capacità di farsi amare ed apprezzare dal pubblico insieme alla sua compagna di una vita, Franca Rame. Per cinquant'anni insieme uniti da idee e utopie, ma che riuscirono a rivoluzionare il mondo dell'arte italiano. 

Anche l'Umbria si stringe al cordoglio per la perdita del Premio Nobel per la letteratura, che varie volte nel corso degli anni soggiorò tra la quiete delle nostre campagne a qualche chilometro da Umbertide, dove il figlio Jacopo aveva realizzato un progetto unico: l'ecovillaggio di Alcatraz. 

Dai palchi di tutto al mondo fino al ricordo, eterno, di questo grande artista che intere generazioni continueranno ad avere nel cuore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento