menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo provincia di Perugia: forti temporali, black-out e ascensori bloccati

Violenti temporali si registrano in gran parte della provincia di Perugia dal primo pomeriggio di oggi. Molte le richieste di intervento per allagamenti di scantinati e strade sommerse. Ecco la mappa delle aree più colpite

Violenti temporali si registrano in gran parte della provincia di Perugia dal primo pomeriggio di oggi. Molte le richieste di intervento per allagamenti di scantinati e strade sommerse dopo che le fogne hanno smesso di ricevere l'acqua piovana che sta cadendo in grande quantità. Nel perugino, in diverse località, si registrano dei piccoli black-out alla linea elettrica.

AGGIORNAMENTO - Sono un centinaio gli interventi programmati dai Vigili del Fuoco della Provincia di Perugia dopo due intense ore di pioggia. La situazione peggiore - in fatto di allagamenti e alberi caduti - si registra a Perugia, Torgiano, Corciano, zona Trasimeno, Alta Umbria e Gualdo Tadino.

In particolare nel perugino sono state molte le richieste di intervento per via dei black-out alla linea elettrica. Decine di ascensori sono andati in tilt. La situazione meteo starebbe leggermente migliorando ma sono previsti altri temporali per le prossime 48 ore. Rallentamenti e incolonnamenti sulle E45 e il Raccordo Perugia-Bettolle.

LA CONTA DEI DANNI - Ancora interventi per il maltempo portati avanti dai Vigili del Fuoco. Sono oltre settanta gli interventi effettuati in 24 ore e cioè dal pomeriggio di ieri quando alcuni fenomeni temporaleschi si sono abbattuti su diverse zone della Provincia di Perugia. Diversi alberi sono caduti, in alcuni casi hanno occupato la sede stradale  come  sulla “marscianese”  nei pressi di S. Enea, a Norcia  ed a Nocera Umbra. In altri casi si è trattato  di rami  caduti o rimasti pericolosamente penzoloni dal tronco  degli alberi  con conseguente rischio di caduta sugli spazi pubblici sottostanti.

A  Norcia  dopo l’intervento di ieri per la  massa di acqua, detriti e fango che si è abbattuta sull’abitato di Nottoria, i vigili del fuoco  hanno operato per la rimozione di alberi, rami caduti e grondaie pericolanti. Ancora interventi  simili a Montefalco, Cascia, Castiglione del Lago, Bevagna, Spoleto. Altri interventi sono stati effettuati a Marsciano per la rimozione di alcune pannellature in legno poste su una impalcatura edile e per la rimozione di alcuni coppi pericolanti.

Ancora  interventi sui tetti a Fontignano di Perugia. Si tratta per lo più di interventi impegnativi che richiedono tempi non brevi con  l’impiego di più persone ed, in molti casi,  l’impiego di una autoscala per operare la rimozione di rami pericolanti o di tegole dai tetti.

Alcuni interventi sono ancora in corso a seguito del  grande numero di chiamate che  anche oggi è pervenuto alla sala operativa provinciale del 115 dove i tre operatori presenti  hanno risposto, senza sosta alle chiamate dei cittadini.
 

(aggiornamento nel corso della giornata)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento