In pessimo stato le mura urbiche della Cupa. I tecnici danno l'allarme. Il Comune: "Lavori immediati"

L’intervento di somma urgenza comporterà una spesa che si aggira intorno ai 32mila euro

Ci sono adempimenti e lavori che non possono attendere. Il Comune delibera la messa in sicurezza della mura urbiche della Cupa. Un muro da anni in condizioni precarie, studiato dall’architetto e antichista Michele Bilancia e già parzialmente consolidato da Mastrodicasa. La Giunta ha deliberato gli indispensabili lavori di somma urgenza, necessari per la messa in sicurezza e il consolidamento di un tratto della cinta muraria che costeggia via della Cupa.

La indispensabile operazione è volta a tutelare, in primis, gli utenti del vicino parco della Cupa, noto ai perugini col nome di Campaccio. Qui, in basso, sotto le cosiddette scalette della Canapina, esiste un’opera provvisionale (foto) dovuta al padre del consolidamento, Sisto Mastrodicasa. Opera che, a sua volta, costituisce un prototipo, un bene da tutelare, con le sue strutture di sostegno studiate e poste in opera da un precursore dell’ingegneria della messa in sicurezza. Anche il traffico veicolare lungo la strada potrà svolgersi in tranquillità.

I tecnici dell’Ente, impegnati in un accurato sopralluogo, hanno dovuto prendere atto di un evidente dissesto della tessitura muraria a margine di via della Cupa, prospicienti il parco della Canapina. Il colpo di grazia è stato inferto da eventi sismici, deleteri per la tenuta di una struttura così antica. La rimozione della vegetazione ha consentito una precisa messa a fuoco dello stato dell’arte della cinta muraria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stato di dissesto è tale da costituire una potenziale fonte di pericolo per la pubblica incolumità. L’intervento di somma urgenza comporterà una spesa che si aggira intorno ai 32mila euro. Sempre che, nel corso dei lavori, non emergano necessità indifferibile che richiedono ulteriori adempimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Questo matrimonio non si deve fare, intervengono i Carabinieri e sventano le nozze combinate

  • Coronavirus in Umbria, quattro bambini positivi: "Tutti asintomatici e in isolamento"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 agosto: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 10 agosto: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento