Cucinelli e l'offerta di lavoro ai giovani: "4mila curriculum in un giorno"

Il re del cachemire: "Scegliete aziende mirate e portateli a mano, non spediteli per mail"

“Quel giorno abbiamo ricevuto 4mila curriculum”. Parola di Brunello Cucinelli a margine dell’inaugurazione dell’anno accademico del Politecnico di Milano. Quel giorno è quello della lettera al Corriere della Sera con cui il re del cachemire offriva lavoro ai giovani. “Io ho consigliato ai giovani di non spedire tutti questi curriculum. Portatene anche qualcuno a mano. Un’azienda come la nostra riceve mediamente 2.000 curricula al giorno. Tu rispondi per gentilezza ma in realtà non approfondisci fino in fondo”. Il consiglio dell'imprenditore è di “scegliere aziende mirate e di portarli a mano”.


E ancora: “Quello che io volevo dire loro – ha spiegato ancora Cucinelli - è che abbiamo tolto dignità morale ed economica a certi lavori manuali. E quello che abbiamo fatto di grave noi padri è stato rendere il lavoro una punizione se non studiavi. Ti veniva detto: non studi? vai al lavoro. Adesso dobbiamo ritornare lì”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento