Umbria Mobilità sindacati e azienda ai ferri corti: "Stop straordinari autisti"

L'incontro è andato male: l'azienda ha chiesto ancora sacrifici ed ha detto no al patto già siglato sui compensi. I sindacati: qui termina la collaborazione non garantiamo servizio dopo orario di lavoro

E' saltato di nuovo il tavolo tra sindacati di Umbria Mobilità e i nuovi vertici aziendali. In ballo ancora una volta il rispetto degli impegni assunti in passato per garantire parità di trattamento a parità di lavoro tra i diversi dipendenti che portano avanti i servizi di trasporto. Ma da una parte i vertici aziendali si è ribadito che  l'azienda è in piena emergenza economica e che quindi non hanno intenzione di rispettare i patti sottoscritti in passato ed anzi chiedono ancora una volta maggiori sacrifici - anche in termini di orario - ai dipendenti. Dall'altra invece i sindacati che ribadiscono che non c'è più nessuna intenzione di continuare a fare straordinari per coprire i buchi dell'organico.

"Si evidenzia - hanno scritto in forma unitaria Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, Orsa - che la stessa quantità di produzione è stata finora garantita con circa 100 unità in meno (pari a circa il 10% della forza lavoro necessaria).  Pertanto, le Organizzazioni Sindacali hanno comunicato all'azienda che si troveranno nell'impossibilità di dare garanzie rispetto alle forme di collaborazione ed al senso di responsabilità fino ad ora ampiamente dimostrato dai dipendenti, e che non si assumeranno alcuna responsabilità rispetto a possibili ricadute sulla regolarità del servizio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insomma una chiara presa di posizione per affermare che la collaborazione è finita: se non saranno rispettati i patti stop da parte dei dipendenti ad effettuare turni caratterizzati da carichi di lavoro superiori all'orario di lavoro ordinario. C'è il rischio che alcuni bus non circoleranno.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento