Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, i numeri dell'Umbria: vaccinati al 42% over 80 e personale scolastico al 60%, il 98% degli under 80 è ancora in attesa

Sono 88.316 le persone vaccinate nella regione: l'elenco diviso per categorie. Priorità al mondo sanitario con il 62% di vaccinati con prima dose

Prosegue la campagna di vaccinazione in Umbria con dati che segnalano una crescita delle inoculazioni, ma resta alto anche il numero di chi deve essere vaccinato soprattutto nelle categorie a rischio.

Su una popolazione di 86.402 persone di over 80, categoria per la quale la vaccinazione è partita per prima, 35.734 hanno ricevuto la prima dose (41,36%), 14.315 entrambe le dosi (16,57%) e 50.668 sono quelli in attesa della prima dose (58,64%). I dati sono stati rilevati alle 8 di venerdì 26 marzo.

Nella categoria tra 70 e 79 anni su 96.920 persone hanno ricevuto la prima dose in 1.603 (1,65%), 1.120 (1,16%) la prima e la seconda dose e 95.317 sono in attesa di vaccinarsi (98,35%).

Nella categoria ospiti di residenze sanitarie assistenziali su una popolazione di 4.320 persone i vaccinati con la prima dose sono 4.291 (99,33%), 3.041 con prima e seconda dose (70,39%) e 29 quelli in attesa della prima dose (0,67%).

Tra il personale sanitario (36.321 soggetti), 22.525 hanno ricevuto la prima dose (62,02%), 18.407 entrambe (50,68%) e 13.796 (37,98%) sono in attesa di vaccinazione.

Nel mondo della scuola dei 27.994 addetti hanno ricevuto la prima dose in 16.770 (59,91%), 18 quelli vaccinati con prima e seconda dose (0,06%) e 11.224 (40,09%) in attesa della seconda vaccinazione.

I dati regionali, fermi al 25 marzo, indicano tra i vaccinati 23 conviventi di soggetti ad alto rischio, 116 detenuti, 32.613 over 60 anni, 6 al di sotto dei 60 anni, 4 appartenenti a forze armate o ruoli civili della Difesa, 3.191 appartenenti alle forze dell’ordine, 5.380 operatori non sanitari in struttura sanitaria e socio-sanitaria residenziale e semi-residenziale, 21.467 operatori sanitari, 16.758 operatori scolastici, 4,525 ospiti in strutture sanitarie e soci-sanitarie o semi-residenziali, 152 appartenenti a polizia penitenziaria e amministrativi degli istituti penitenziari, 1.492 soggetti addetti a servizio pubblico di primario interesse collettivo, 359 studenti dell’area sanitaria, 604 vigili del fuoco, 756 volontari dell’area sanità e 870 rientranti in altre categorie, per un totale di 88.316 persone vaccinate.

Nell’elenco dei prenotati per l’inoculazione del vaccino sono segnati 57.954 persone over 60, 431 appartenenti alle forze dell’ordine, 2.500 Operatori non sanitari in struttura sanitaria e socio-sanitaria residenziale e semi-residenziale, 7.666 operatori sanitari, 18.654 tra il personale scolastico, 191 ospiti in struttura sanitaria e socio-sanitaria residenziale e semi-residenziale, 19 personale di laboratori, 2.087 soggetti addetti a servizio pubblico di primario interesse collettivo, 1.694 studenti dell’area sanitaria, 4 vigili del fuoco, 245 volontari del settore della sanità, 231 in altre categorie. Il totale dei prenotati è di 91.676.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, i numeri dell'Umbria: vaccinati al 42% over 80 e personale scolastico al 60%, il 98% degli under 80 è ancora in attesa

PerugiaToday è in caricamento