rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Covid in Umbria, la variante Omicron 5 ha raggiunto l’89,6%

Il report del Nucleo epidemiologico della Regione

"La curva epidemica, come pure la media mobile a 7 giorni in Umbria mostra un trend in diminuzione rispetto alle settimane precedenti. L’incidenza settimanale mobile per 100.000 abitanti al 16 agosto è pari a 329. L’RDt sulle diagnosi calcolato per gli ultimi 14 giorni con media mobile a 7 giorni è in diminuzione attestandosi ad un valore di 0,64". Il Nucleo epidemiologico della Regione Umbria fotografa il contagio Covid. 

Cattura-93-3

Secondo l'analisi "l’andamento regionale dell’incidenza settimanale mobile per classi di età mostra un trend in diminuzione in tutte le classi d’età. La distribuzione territoriale dell’incidenza mostra valori in diminuzione". 

Cattura-93-4

Per quanto riguarda il fronte ospedali "rispetto alla settimana precedente si osserva una diminuzione nell’impegno ospedaliero regionale (al 16 agosto 179 ricoveri in area medica e 2 ricoveri in terapia intensiva)".

Al 16 agosto, si legge nel report, "la prevalenza della variante Omicron 5 ha raggiunto l’89,6 per cento, mentre Omicron 4 è al 10,4 per cento. Omicron 2 in quest’ultimo sequenziamento non è stata rilevata".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid in Umbria, la variante Omicron 5 ha raggiunto l’89,6%

PerugiaToday è in caricamento