Cronaca

Discoteca "abusiva" a San Sisto in un locale: tanti i clienti, zero rispetto delle norme anti-Covid. Multa pesante e denuncia

Il blitz della polizia dopo aver notato numerose auto presenti in un parcheggio di pertinenza di un pubblico esercizio

Le discoteche sono chiuse e anche le nuove disposizioni del Governo Draghi hanno confermato, anche per l'ultima parte dell'estate, la dolorosa chiusura per un settore super-penalizzato dal Covid e sull'orlo del baratro economico. La stragrande maggioranza dei locali da ballo rispettano, seppur a malincuore, le regole. Purtroppo però ci sono sempre i soliti furbetti che provano ad aggirare i divieti, mettendo a rischio la salute degli avventori ma anche di tanti altri cittadini.

Un esempio è quello che è stato scoperto a San Sisto dalla Polizia: una disco improvvisata in un locale con tanto di clienti danzanti, senza dispositivi di sicurezza e rispetto del distanziamento. I sospetti sono stati alimentati dalla strada presenza di numerose autovetture all’ingresso del parcheggio dell'esercizio pubblico sito in località. Gli agenti, insospettiti, una volta scesi dall’auto hanno subito sentito la musica ad alto volume e hanno visto chiaramente un Dj alla consolle e molte persone all’interno del locale che ballavano in piedi tra i tavoli.  

Spenta la musica, indetificati i presenti, sono scattati i duri provvedimenti per il titolare e il gestore del locale: oltre alla sanzione da 400 euro prevista dalla normativa Covid, anche la violazione amministrativa da 5mila euro "per aver aperto, in qualità di gestore, un pubblico esercizio di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, senza la prescritta autorizzazione". Inoltre sono denunciati per l’apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discoteca "abusiva" a San Sisto in un locale: tanti i clienti, zero rispetto delle norme anti-Covid. Multa pesante e denuncia

PerugiaToday è in caricamento