Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

In fila davanti alla farmacia o in attesa al Pc: ecco la mattina nera per molti umbri che volevano prenotare il vaccino

C'è chi ha fatto tutto dal cellulare e chi dopo tre ore al pc non ha avuto fortuna

“Mi sono presentato alla farmacia di Castel del Piano alle 8 di mattina per prendere il numero per effettuare la prenotazione per mia madre – racconta un professionista perugino – Alle 9 eravamo già 60 persone, ma alle 9.15 ancora non era stato possibile effettuare una prenotazione. Tutti in fila nel grande corridoio del centro commerciale dove si trova anche la farmacia. A pochi metri, però, c’è il centro di salute dell’Usl, aperto solo tre giorni a settimana. Potevano usare anche quella struttura”.

“Sistema semplicissimo per un un'ultraottantenne” commenta un utente sui social. E di rimando risponde un altro utente: “L'ha appena fatto mia moglie per mia suocera: e se c'è riuscita lei... Spero che per gli anziani soli provvedano i servizi sociali comunali e/o le Asl…”.

Due tentativi, ieri e oggi, alla fine la conferma: “Ero in banca in attesa di effettuare un’operazione, ho provato ad entrare nel sistema con il cellulare dopo che ieri, come docente, non ero riuscita a fare nulla. E invece si è aperto tutto e ho fatto la prenotazione sia per me sia per mio padre, certo il 12 e il 18 marzo, ma è già qualcosa” scrive una professoressa.

“Il portale stamattina era ingolfato. Dalle 8:30 sono riuscita a prenotare dopo circa tre ore di tentativi. Verificando telefonicamente pure in farmacia avevano gli stessi problemi di collegamento” racconta un’altra utente dei social che si è dovuta rivolgere ad un farmacista alla fine per capire meglio.

In molti hano protestato perché anche la stampa aveva detto che da oggi si privano le prenotazioni per i nati nel 1941, ma è logico che riguardando gli over 80, bisogna aver compiuti gli anni prima di poter accedere al servizio: “Mia madre è di aprile 1941 quindi non rientra ancora fra gli ottantenni e potrò prenotare solo dopo il compleanno” scrive a commento un moderatore di una pagina locale.

“Ho fatto tutto online, ma alla fine la schermata mi diceva che sebbene la prenotazione fosse andata a buon fine avevo solo il numero di appuntamento. Ancora non ho ricevuto la ricevuta di prenotazione e la data del richiamo. In farmacia mi hanno detto di aspettare. Non vorrei dover rifare tutto”. A conferma dell’avvenuta prenotazione, infatti, deve arrivare un sms di conferma sul cellulare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fila davanti alla farmacia o in attesa al Pc: ecco la mattina nera per molti umbri che volevano prenotare il vaccino

PerugiaToday è in caricamento