Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, trovato a ristorante oltre l'orario del coprifuoco e multato: scatta il ricorso al Prefetto

A nulla erano valse le spiegazioni sul ritardo ad uscire dal locale pochi minuti dopo le 22: implacabile era arrivata al sanzione

Era tranquillamente seduto all’interno del locale a cenare, oltre l’orario previsto dalle norme anti Covid, cioè dopo le 22, quando l’Umbria era in zona gialla ed era ancora in vigore il coprifuoco.

E seduto al tavolo era stato trovato da una pattuglia e gli era stata subito contestata la violazione, con tanto di multa. A nulla erano valse proteste e le giustificazioni sul ritardo di pochi minuti, dovuto ai saluti al ristoratore, al fatto di dover andare in bagno o pagare il conto.

Non c’era stato nulla da fare, multa e segnalazione secondo le vigenti norme anti Covid.

La malcapitato violatore della norma, alla fine, non è rimasto altro da fare che andare da un legale, in questo caso l’avvocato Ermes Farinazzo, e presentare ricorso al Prefetto di Perugia chiedendo la nullità della sanzione pecuniaria e delle segnalazione amministrativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, trovato a ristorante oltre l'orario del coprifuoco e multato: scatta il ricorso al Prefetto

PerugiaToday è in caricamento