Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

Umbria: "Toglietemi la sospensione", il Tar dice "no" al medico no vax, ma guarito dal Covid

Per i giudici amministrativi l'aver contratto il virus ed essere guarito non tocca il provvedimento dell'Ordine dei medici per la mancata vaccinazione

Resta sospeso il medico no vax, anche se ha contratto il virus e ne è guarito. Il Tribunale amministrativo regionale dell’Umbria ha respinto la richiesta di interruzione del provvedimento dell’Ordine dei medici di Terni che sospendeva un medico che non si è sottoposto al ciclo vaccinale.

Il professionista, difeso dall'avvocato Luigi Doria, ha chiesto la sospensiva della delibera con la quale gli è interdetta l’attività lavorativa per “la mancanza del requisito essenziale del completamento del ciclo vaccinale primario”. Il medico ha chiesto un nuovo intervento del Tar in quanto guarito dal Covid e quindi in possesso di certificato verde.

I giudici amministrativi hanno respinto anche questa richiesta, ritenendo che “la domanda in esame investe una atto di conferma della sospensione dall’esercizio professionale, adottato successivamente all’intervenuta guarigione della ricorrente”.

Le motivazioni addotte dal medico, per i giudici, sono analoghe a quelle già valutate “in sede di esame dell’istanza di decreto monocratico avanzata col ricorso introduttivo del giudizio e respinta … pertanto anche nella fattispecie non paiono sussistere i presupposti per emettere la misura richiesta”. Fissando per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 12 aprile 2022.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria: "Toglietemi la sospensione", il Tar dice "no" al medico no vax, ma guarito dal Covid
PerugiaToday è in caricamento