Cronaca

Maestra positiva al Covid19, intera classe in isolamento e tamponi per bimbi e familiari

Dal malessere per una sinusite non curata al prelievo positivo

Una brutta sinusite non curata, ma con il tampone scopre di essere positiva al Covid19 e l’intera classe finisce in quarantena.

È accaduto in una scuola materna della provincia di Perugia, dove una maestra da giorni accusava i sintomi della sinusite. Una patologia di cui soffre periodicamente e che abbinata all’uso della mascherina le stava creando qualche problema respiratorio. Così la maestra è andata dal dottore che le ha prescritto cinque giorni di riposo e cure farmacologiche.

Al terzo giorno di assenza per malattia da scuola, però, scatta l’obbligo del tampone. E il risultato è stato di positività al Covid19.

Con la positività della maestra scattano i tamponi per tutti i bambini, dell’età di 5-6 anni. Al momento i primi risultati sono negativi, anche perché la maestra, inconsapevole, non sapendo dove e come ha contratto l’infezione, ha rispettato tutte le norme imposte (mascherina, gel igienizzante, areazione dell’aula).

La maestra si è anche scusata con le famiglie per aver generato ansia e paura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maestra positiva al Covid19, intera classe in isolamento e tamponi per bimbi e familiari

PerugiaToday è in caricamento