rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Ambulanze non sanificate dopo il trasporto di pazienti Covid, c'è anche Perugia nell'inchiesta

Sequestri e indagati nell'operazione della Guardia di finanza di Pavia: gare d'appalto vinte con il trucco

Ambulanze non sanificate dopo il trasporto di pazienti Covid. C’è anche l’Umbria nell’inchiesta della Guardia di finanza di Pavia e Vigevano che vede al centro una cooperativa di Pesaro operante in provincia di Pavia, ma anche a Milano, Roma, Perugia, Ancona e Pescara.

L’inchiesta sta valutando le gare d’appalto, che si ritiene truccate, i turni di 20 ore per il personale di cooperativa e la mancata sanificazione delle ambulanze che trasportavano malati in tempo di pandemia.

La Guardia di finanza ha sequestrato, su richiesta del sostituto procuratore Roberto Valli e il procuratore aggiunto Mario Venditti, beni per un importo di circa 200 mila euro (tra cui disponibilità finanziarie, fabbricati e terreni).

Secondo gli investigatori la cooperativa, che gestisce servizi di trasporto in ambulanza in primis in provincia di Pavia, ma anche a Milano, Roma, Perugia, Ancona e Pescara, avrebbe vinto le gare con prezzi bassissimi, con i costi che venivano recuperati con turni massacranti e risparmi, come la sanificazione non effettuata.

Dall indagini sarebbe emerso che la società, tramite prestanome in quanto il direttore era stato condannato nel 2017 e non poteva figurare, si presentava alle gare d’appalto con mezzi e personale, ma in realtà non aveva né gli uni né gli altri: poche ambulanze e pochissimo personale, a discapito del servizio, della sicurezza e dell’igiene. Tantissime le segnalazioni di disservizi e qualità scadente da parte di pazienti e familiari.

“Solo per dare un’idea della portata del rischio sanitario accertato - spiegano i vertici della Guardia di finanza di Pavia - una delle ambulanze monitorate, in 20 giorni di lavoro con contestuale trasporto di 92 pazienti e stata sanificata solo in 4 occasioni mentre un’altra, in 9 giorni di servizio ed 86 pazienti trasportati, e? stata sanificata un’unica volta”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulanze non sanificate dopo il trasporto di pazienti Covid, c'è anche Perugia nell'inchiesta

PerugiaToday è in caricamento