Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, controlli e ispezioni per strada e nei grandi supermercati: multe e denunce

Forze dell'ordine ed Esercito impegnati nel garantire la sicurezza ordinaria e i controlli sulle normative anti Covid

Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia locale, Polizia Provinciale ed Esercito Italiano impegnati nel controllo delle strade sia per la sicurezza ordinaria sia per il rispetto delle normative anti Covid.

Nel territorio comunale di Perugia sono state controllate 550 persone, realizzati decine di posti di controllo e altrettante verifiche effettuate presso varie attività, tra le quali i supermercati, le attività alimentari d’asporto e altre attività commerciali, i cui servizi sono consentiti ed ancora presso le aree verdi, le stazioni ferroviarie e i terminal di pullman.

Sono stati 196 i controlli sono stati effettuati presso le grandi catene di distribuzione alimentare, dove è stato possibile accertare l’utilità e l’efficienza della collaborazione degli operatori addetti al servizio di vigilanza privata come rimarcato nel corso di un recente incontro con i responsabili delle varie agenzie, che ha determinato un evidente innalzamento del livello di attenzione riguardo al rispetto, da parte della clientela, delle normative anti Covid-19.

Ad Assisi una signora che si stava recando al supermercato per la spesa è stata denunciata in quanto era stata posta in isolamento precauzionale dal proprio medico, in attesa dell’effettuazione del tampone, ma era uscita ugualmente di casa.

Sono state 246 le altre attività commerciali controllate mentre le sanzioni elevate a carico di persone la cui presenza in strada non era giustificata e per l’inosservanza delle disposizioni, quali ad esempio l’utilizzo delle mascherine sono state 28.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, controlli e ispezioni per strada e nei grandi supermercati: multe e denunce

PerugiaToday è in caricamento