Cronaca

Coronavirus: tanti controlli delle forze dell'ordine in provincia di Perugia, ma solo una sanzione

Sono stato 1.708 le persone identificate e 309 le attività commerciali ispezionate

Controlli anti Covid, 1.708 persone fermate dalle forze dell’ordine e una sola violazione dell’uso di mascherine. Sono state 309 le attività commerciali ispezionate.

Nella giornata del 15 febbraio, sono state fermate e controllate dalle forze dell’ordine nella provincia di Perugia 940 persone e non sono state elevate sanzioni per l’inosservanza delle regole in relazione al possesso del green pass e neanche una contravvenzione per il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie, cioè le mascherine.

Ispezionati 156 locali e non sono state rilevate violazioni alle norme anti Covid, o elevate sanzioni amministrative che prevedono la chiusura delle attività commerciali o sanzioni di chiusura come misura cautelare.

Nessuna persona è stata denunciata, infine, per l’inosservanza del divieto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per le persone in quarantena perché risultate positive al virus.

Nella giornata del 16 febbraio sono state 768 le persone fermate e controllate, con una sanzione per mancato utilizzo delle mascherine, ove vige ancora l’obbligo.

Le attività commerciali controllate sono state 153 e non sono state rilevate irregolarità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: tanti controlli delle forze dell'ordine in provincia di Perugia, ma solo una sanzione
PerugiaToday è in caricamento