rotate-mobile
Cronaca

A Perugia vanno forte i pic nic virali: irresponsabili adunate giovanili nel prato di fronte al Tempio di San Michele Arcangelo

Riunioni pomeridiane, complice il primo sole primaverile, e tutti senza mascherina e niente distanziamento

A Perugia vanno forte i pic nic virali, irresponsabili adunate giovanili al Tempio di San Michele Arcangelo.

Per noi perugini è semplicemente “l Tempietto”. Per gli amanti della poesia epica “il Padiglione d’Orlando”. Per italiani e stranieri, un luogo magico, scrigno di storia e tradizioni.

Per molti giovani è diventato un rifugio di socialità… incosciente.

La foto in pagina (ma ce ne sono delle altre) è stata recapitata all’Inviato Cittadino da un noto artista di livello internazionale, non digiuno (diciamo così) di scienza medica.

La documentazione è inoppugnabile. Gruppi di giovani si riuniscono quotidianamente per fare quello che abitualmente fanno i giovani: chiacchiere, allegria. Fin qui nulla di male.

Ma il brutto è che queste riunioni, soprattutto pomeridiane (in mattinata c’è la dad), sono la prova provata dell’incoscienza che domina in simili contesti. Tutti, dicesi “tutti”, sono senza mascherina, ossia senza l’unico presidio semplice e a buon mercato che può efficacemente tutelarci dal contagio da coronavirus. Tu chiamali, se vuoi, irresponsabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Perugia vanno forte i pic nic virali: irresponsabili adunate giovanili nel prato di fronte al Tempio di San Michele Arcangelo

PerugiaToday è in caricamento