Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Covid, arrivate le prime dosi del vaccino AstraZeneca: "Valida opzione aggiuntiva nel contrasto della pandemia"

Nel pomeriggio di ieri la consegna da parte dell'esercito alle autorità dell'Usl Umbria 2

Nel magazzino farmaceutico dello struttura ospedaliera di Foligno sono state stoccate le prime 1850 dosi di vaccino anti-covid prodotte da AstraZeneca. Recentemente approvato, terzo in ordine di tempo, come da indicazioni dell'Aifa, Agenzia Italiana del Farmaco, "si conferma la valutazione dell’EMA sull’efficacia (59,5% nella riduzione delle infezioni sintomatiche da COVID-19) e sul rapporto beneficio/rischio favorevole del vaccino". Si tratta di una valida opzione aggiuntiva nel contrasto della pandemia, anche in considerazione della maggiore maneggevolezza d’uso di questo vaccino.

E che permetterà anche la somministrazione a domicilio. L'utilizzo preferenziale del vaccino AstraZeneca, in attesa di acquisire ulteriori dati, è indirizzato verso una somministrazione di soggetti tra i 18 e i 55 anni, per i quali sono disponibili evidenze maggiormente solide. La presidente Donatella Tesei nei giorni scorsi si è confrontata con il Commissario Arcuri per chiedere un maggiore invio di scorte rispetto alle previsioni anche perchè è team vaccinali predisposti dalla tasl-force regionale sono in grado di fare 1800 somministrazioni al giorno, molte di più rispetto alle scorte previste con scandenze temporali da parte di Roma. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, arrivate le prime dosi del vaccino AstraZeneca: "Valida opzione aggiuntiva nel contrasto della pandemia"

PerugiaToday è in caricamento