Cover con marchi falsi in vendita in vetrina, stangata commerciante

La contraffazione delle immagini stampate è stato provata da una perizia dopo il sequestro della Guardia di finanza

Duecento cover per cellulari di tutti i tipi e con diversi marchi stampati. Per la Guardia di finanza, però, sarebbero stati tutti contraffatti, da qui la multa e la denuncia per una commerciante di Assisi.

La donna, difesa dall’avvocato Elodia Mirti, deve rispondere dell’accusa di aver commercializzato oggetti con marchi contraffatti. In particolare per aver esposto in vetrina delle cover per cellulari (l’oggetto in sé non costituisce alcun illecito) con i marchi di moda, di squadre di calcio, di serie tv, tutti in violazione delle norme sui marchi registrati.

Falsità che era emersa da un controllo della Guardia di finanza e dalla successiva perizia alla quale erano state sottoposte le cover in vendita che sono state sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento