menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore a 12 anni mentre lo portano in ospedale: indagini in corso, fissata l'autopsia

Al momento la salma del 12enne è all'obitorio dell'ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino a disposizione dell'autorità giudiziaria, in attesa che domani il medico legale esegua l'autopsia per chiarire le cause della tragedia

Una tragedia senza fine che ora cerca una spiegazione. E’ fissata per domani (26 luglio) l’autopsia per accertare le cause del decesso del ragazzino di 12 anni di nazionalità tunisina, residente a Costacciaro, che nella serata del 24 luglio è stato soccorso dall’ambulanza del 118 a seguito, pare, di un malore. 

"Scortati da un carabiniere - si evice da una nota dell'ospedale di Gubbio e Gualdo Tadino - , i genitori erano andati incontro all’ambulanza, già allertata dalla centrale operativa del 118 per un codice rosso, e si sono ritrovati lungo la strada Flaminia. Una volta trasferito nell’ambulanza, nonostante il bambino già presentasse tutti i caratteri dell’avvenuto decesso, l’equipe medica ha provveduto ad effettuare la rianimazione cardiopolmonare, ma senza successo e alle ore 21,20 il medico del 118 ha dovuto constatarne il decesso". Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri e la magistratura.

Al momento la salma del 12enne è all’obitorio dell’ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa che domani il medico legale esegua l’autopsia per chiarire le cause della tragedia. Tra le varie ipotesi non si esclude che il giovane possa aver compiuto un atto autolesionistico. Ma sarà l'autopsia a chiarire le cause di questo dramma familiare che è avvenuto nel piccolo comune di Corciano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento