menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifugiati e migranti a lavoro nei parchi: "Così dicono grazie a Perugia"

Dal 24 al 26 febbraio 2016 si svolgeranno lavori di pulizia sfalcio dell’erba, così come avvenuto in altre zone della città,  e di verniciatura presso l’area verde località Pian di Massiano, e più precisamente nella zona di Via Cortonese, grazie all’attività volontarie di pubblica utilità da parte dei richiedenti asilo.

Questi tipi di interventi nascono dal progetto “Aree Verdi – Riqualificazione e Manutenzione del Verde Pubblico” presentato dall’Associazione temporanea di scopo Arcisolidarietà Ora d’Aria onlus-Cooperativa Sociale Perusia che sono i soggetti gestori dello SPRAR (centro immigrati) del Comune di Perugia e dell’accoglienza flussi migratori per la Prefettura di Perugia 

L’Associazione dopo aver contribuito al processo di formazione e supervisione dei richiedenti asilo, tramite proprio personale specializzato, favorisce le attività di manutenzione e decoro delle aree verdi e di piccoli interventi di pubblica utilità, senza oneri a carico del Comune. 

Secondo l'assessore Edi Cicchi l'impegno dei migranti, ospitati e pagati dallo Stato Italiano e dalla comunità di Perugia, sarebbe "un piccolo gesto di ringraziamento che i rifugiati richiedenti asilo  fanno ai cittadini di Perugia che li hanno ospitati in questi mesi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento