A caccia sulle montagne di Cortona: colpito alla testa cacciatore umbro

L'uomo - residente a Trevi - è rimasto vittima di un colpo di fucile sparato da un amico durante una battuta di caccia in provincia di Arezzo. Inutili i soccorsi

Rolando Piermarini è stato ucciso da un colpo di fucile sparato, durante una battuta di caccia, da un suo compagno di battuta sulle montagne di Cortona. L'uomo, un 64enne di Trevi, è stato colpito alla testa da un amico 65enne che aveva cercato di mirare ad un colombo che era in volo ma sulla traiettoria c'era la vittima. 

I soccorsi sono stati chiamati immediatamente, ma non c'è stato nulla da fare. Insieme alla vittima e all'altro cacciatore c'era il figlio trentenne di Piermarini. Le operazioni di recupero della salma sono state complicate, data l'altezza dell'appostamento, raggiungibile da una scaletta molto ripida. La magistratura ha disposto l''autopsia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

  • Marsciano, spara alla sorella e al fidanzato con un fucile: arrestato imprenditore

  • Oscar Coldiretti Italia, l'allevamento di bisonti umbro sbaraglia tutta la concorrenza: "Dalla carne alla lana..."

Torna su
PerugiaToday è in caricamento